Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Ricerca e Sviluppo


Haltadefinizione LAB® è alla continua ricerca di nuove tecnologie per lo studio dei beni culturali.

Nell'era dell'informazione digitale, Haltadefinizione LAB® crea gli strumenti che permettono di rendere "eterno" lo splendore delle opere d'arte che sono giunte fino a noi e che, per la loro natura materiale, sono destinate a degradarsi nel tempo. E lo fa senza danneggiare l'opera stessa.

Un approccio di eccellenza e innovazione per offrire servizi di qualità per la conservazione, il restauro e più in generale per la valorizzazione del nostro patrimonio storico artistico.

 

sindone back

Tecnologie di ripresa e digitalizzazione


Real High Definition

La tecnologia RHD (Real High Definition) consente di raggiungere una risoluzione tra i 1500 e i 4000 ppi sulla misura reale dell’opera. Particolarmente indicata per la ripresa di opere di dimensioni limitate, permette di catturare dettagli quasi impercepibli anche ad un'attenta osservazione ad occhio nudo. Le immagini riprese con questa tecnologia possono essere quindi stampate e ingrandite senza perdita di definizione e qualità anche 5 volte la loro dimensione originale.

Large High Resolution

La tecnologia LHR (Large High Resolution) permette di ottenere una risoluzione tra i 300 e i 1000 ppi sulla misura reale dell’opera. È la soluzione ottimale per la ripresa di opere di grandi dimensioni, cicli di affreschi o in generale dipinti la cui dimensione e ingombro non permettono l’utilizzo della tecnologia RHD. Questa tecnica di ripresa si avvale di ottiche spinte attraverso le quali è possibile catturare dettagli altrimenti impossibili da apprezzare dall’occhio dell’osservatore.

Dispositivo Ripresa Codici

La tecnologia DRC permette di creare copie virtuali di manoscritti e codici antichi rendendo agevole la consultazione anche dei volumi più delicati. Haltadefinizione LAB® ha messo a punto uno speciale dispositivo di ripresa non invasivo che grazie ad un particolare sistema di illuminazione, permette di effettuare digitalizzazioni con luce frontale, luce radente e retroilluminazione.

Virtual 3D Light

Haltadefinzione LAB® offre la possibilità di allestire set fotografici per la ripresa con luce mobile “Virtual 3D Light®”. Il movimento della luce di ripresa nell’ambiente, unito alla successiva elaborazione software delle immagni ottenute, permette di ottenere un modello matematico in grado di riprodurre all’interno di uno spazio virtuale, la tridimensionalità del soggetto ripreso. Questo strumento permette di analizzare virtualmente i dettagli tridimensionali di disegni e dipinti come le incisioni e i sollevamenti, senza ulteriori sollecitazioni delle opere originali.

Digitalizzazione documenti

Per la conservazione delle informazioni presenti su manoscritti, pergamene e disegni, Haltadefinizione LAB offre un servizio di scansioni in altissima definizione mediante scanner professionali anche per grandi formati. Haltadefinizione cura ogni passaggio della digitalizzazione: dalle riprese condotte in piena sicurezza, all'organizzazione del materiale acquisito in piattaforme multimediali per la consultazione. Ogni progetto è realizzato su misura per le esigenze del cliente.

Tutela e sicurezza per le opere d'arte


L’approccio di Haltadefinizione LAB® alla fotografia di opere di grande valore segue il principio della massima attenzione agli aspetti della messa in sicurezza dei dipinti e degli affreschi, soprattutto per quanto riguarda le sollecitazioni sulla superficie causate dall’utilizzo del flash e degli illuminatori in termini di energia luminosa e termica.

Gli strumenti di acquisizione digitale nel visibile utilizzati da Haltadefinizione LAB® rispondono alle più severe direttive previste per la tutela delle opere d’arte.
Le procedure di ripresa LHR e RHD sono state messe a punto in collaborazione diretta con l’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro che ne ha certificato l’idoneità.

Il Laboratorio di Fisica dello stesso Istituto ha eseguito molteplici rilevamenti sulle interazioni fisiche tra i sistemi di ripresa utilizzati e i soggetti da acquisire. I risultati dimostrano che le sollecitazioni applicate alle superfici dei dipinti, in relazione alle grandezze fisiche, fotometriche e microambientali, sono estremamente basse, ai limiti della sensibilità strumentale.

Il sistema di illuminazione è stato studiato in modo da limitare al minimo, attraverso un particolare meccanismo di puntamento, l’area esposta durante ogni singolo scatto, mentre l’utilizzo di filtri consente di eliminare dannose componenti nell’ultravioletto. In nessun caso è previsto un contatto diretto con la superficie dell’opera.

Pubblicazioni a riguardo:

  • F. Aramini, A. Artioli, V. Mirarchi, M. Gavineli, "L'Ultima Cena, in particolare", in "Restaura", III Salone del Restauro dei Beni Culturali, Venezia (29 novembre - 1 dicembre 2007). Leggi l'articolo 

 

Servizi per i beni culturali


Per l'editoria

Devi realizzare un libro dai dettagli unici? Non trovi immagini per la tua prestigiosa pubblicazione?
Haltadefinizione LAB® mette a disposizione strumenti e personale qualificato per realizzare digitalizzazioni "su misura" in altissima definizione. Una collaborazione stretta con curatori, editori e grafici per fornire le immagini perfette per qualsiasi progetto editoriale, dai volumi di pregio al catalogo di una mostra.

Per la conservazione e il restauro

Sei un organizzazione pubblica o privata che si occupa di salvaguardia e tutela di opere d’arte?
Haltadefinizione LAB® esegue campagne di acquisizione digitale per la documentazione pre e post restauro. Immagini uniche, utili per pianificare interventi conservativi e monitorare lo stato di conservazione delle opere d'arte. Haltadefinizione LAB® fornisce inoltre strumenti per la consultazione delle immagini e collabora attivamente con restauratori e curatori nell'organizzazione della documentazione.

Per la diagnostica

Haltadefinizione realizza campagne di acquisizioni digitali multispettrali per la diagnostica e lo studio delle opere d'arte. A fianco delle riprese in altissima definizione, è infatti possibile infatti condurre indagini mediante acquisizioni digitali IR (infrarosso) e UV (ultravioletto). 

Haltadefinizione LAB

Haltadefinizione® LAB transparent 1x1sviluppa tecnologie per l'acquisizione digitale in altissima definizione e la diagnostica di opere d'arte che garantiscono un risultato eccezionale in ogni condizione di ripresa, a partire dal piccolo dipinto fino alla grande parete affrescata, senza tralasciare manoscritti e documenti antichi.

Partner tecnologici


Haltadefinizione si avvale della collaborazione di importanti partner tecnologici internazionali che hanno messo a disposizione di Haltadefinizione LAB le migliori strumentazioni e tecnologie disponibili sul mercato.


Tutte le attrezzature utilizzate per le digitalizzazioni in altissima definizione sono frutto delle più innovative ricerche nel campo della fotografia panoramica e della tecnologia applicata ai beni culturali.


Anche il supporto hardware per la gestione dei dati è fondamentale: Haltadefinzione si affida ai più importanti esperti del settore con cui condivide la passione per l'innovazione e l'eccellenza.