• 1 Valoriz-Corea
  • 3 Valoriz-Assisi2
  • 5 Valoriz-Sindone
  • 4
  • 6 Linz deepspace
  • MOSTRA

    "Leonardo. Nature, Art and Science" (Incheon Corea). Percorsi di lettura guidati digitali.
  • Mostra

    "I colori di Giotto" (Assisi). Riproduzione in scala 1:1.
  • Evento

    "Cultura e arte attorno al mistero pasquale" (Novara). Proiezione su mega schermo.
  • Mostra

    "Visioni impossibili. Nuove tecnologie per vivere l'arte" (Milano). Clone dell'opera.
  • Installazione

    Proiezione immersiva all'interno del "Deep Space" (Ars Electronica Center, Linz, Austria)

Exhibitions

Il “nuovo modo di vivere l’arte” proposto da Haltadefinizione® trova la sua area di applicazione principale nell’ambito dei luoghi preposti alla conservazione e alla valorizzazione dei beni culturali. Haltadefinizione® mette le proprie competenze a disposizione di Musei, Biblioteche, Archivi, Gallerie d’arte e Istituzioni per la progettazione, la fornitura e l’allestimento di tutti i materiali necessari per offrire ai visitatori un’esperienza unica e coinvolgente, pianificando un percorso divulgativo e conoscitivo che metta il pubblico in una relazione diretta e tangibile con le opere e i loro autori. Gli strumenti, tradizionali e tecnologici, messi a disposizione da Haltadefinizione® coprono ogni aspetto della comunicazione e sono facilmente adattabili alle diverse destinazioni d’uso.

Le immagini ad altissima risoluzione, i filmati e i contributi audio possono essere veicolati tramite touchscreen, proiezioni, monitor e dispositivi mobili ed essere modulati secondo le esigenze per fornire servizi quali audioguide, info-point, flipbook, aree di consultazione. Grazie all’esperienza maturata nel campo della stampa Fine-art, Haltadefinizione® è in grado di fornire un innovativo servizio di sostituzione delle opere con fedeli riproduzioni durante i periodi di restauro, per assenze dovute a prestiti presso altri istituti o in presenza di capolavori inamovibili. Questa preziosa possibilità permette di non lasciare deluse le aspettative dei visitatori. Nell’ottica di avvicinare il pubblico a opere spesso difficilmente accessibili, l’utilizzo di riproduzioni tramite pannelli componibili e facilmente trasportabili rovescia il consueto percorso culturale rendendo l’arte direttamente fruibile da un vasto pubblico, con tempi e modi adeguati, senza rischi per l’incolumità dell’originale.