• Sindone slide
  • sindone positivo
  • sindone negativo
  • backstage Sindone

La Sindone e Haltadefinizione : le riprese del 2008

Tra il 22 e il 23 gennaio 2008 Haltadefinizione® è stata impegnata nella ripresa fotografica in alta definizione del Telo della Sindone. Nel corso di un'apertura straordinaria del sistema di conservazione, su autorizzazione dell'allora Custode della Sindone Card. Poletto, in accordo con la Santa Sede, Haltadefinizione® è stata autorizzata all'acquisizione digitale in altissima definizione dell'immagine della Sindone.
Le riprese di Haltadefinizione® rappresentano un traguardo molto importante nella documentazione della Sindone: l'intera superficie del telo è stata ripresa utilizzando un'avanzata tecnica fotografica in alta definizione. Un processo molto simile, su scala ridotta, al principio del rilevamento topografico del territorio.
L'immagine raggiunge una risoluzione ottica senza precedenti che permette di cogliere dettagli non visibili a occhio nudo, fino a distinguere nitidamente i singoli elementi che compongono la fibra con la quale è tessuto il telo: filamenti del diametro di pochi centesimi di millimetro.
Ma la ripresa fotografica della telo, ha richiesto un'attenta gestione degli aspetti più critici del progetto. Il movimento in sicurezza del sistema di ripresa è stato gestito per mezzo di un carrello scorrevole su binari paralleli alla teca. Il sistema di illuminazione è stato appositamente realizzato per filtrare qualsiasi emissione di radiazioni dannose per il telo e una particolare attenzione è stata dedicata alla calibrazione dello spettro cromatico, elemento che ha consentito di riprodurre fedelmente le tonalità sia del tessuto sia dell'immagine sindonica.

Tutte queste precauzioni hanno permesso di ridurre al minimo il rischio di lesioni e contaminazione della Sindone. 1649 scatti fotografici, ognuno dei quali rappresenta un'area delle dimensioni di un biglietto da visita, hanno consentito di generare un'unica immagine di 12 miliardi di punti archiviata in un singolo file di 72 Gigabytes, pari al contenuto di 16 DVD.
Per riprodurre l'intera immagine al massimo livello di ingrandimento, sarebbe necessario disporre di un gigantesco telo delle dimensioni di 68 metri di base e 18 di altezza.
La fotografia digitale in alta definizione, prodotta da Haltadefinizione®, è lo strumento indispensabile per gli studiosi per poter accedere in qualsiasi momento alla visione ravvicinata del telo e consentire lo studio e l'elaborazione in tempo reale dell'immagine.