Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Sfogliare il Codex Purpureus Rossanensis: un touch screen al museo virtuale di Rossano Calabro

on .

La fornitura di materiale altamente tecnologico da parte di Haltadefinizione ha contribuito all'allestimento del "Museo virtuale del Codex Purpureus" presso il Comune di Rossano Calabro. L'attività rientra nel progetto denominato "Parco tematico del bizantino" che si pone la finalità, tra le altre, di valorizzare uno dei documenti più preziosi della tarda antichità.

Il Codex Purpureus, evangeliario greco miniato datato V-VI sec d.C, colpisce per l'eccellente fattura e per il colore rosso della pergamena usata, da cui deriva il nome. All'interno del Museo, in una sala dedicata, il Codex sarà visionabile attraverso due postazioni multimediali interattive (una dedicata ai visitatori singoli, l'altra ad utilizzo delle guide turistiche), che permettono di sfogliare virtualmente l'intero codice con la possibilità di selezionare file audio di commento in più lingue. Il sistema di consultazione (flip-book), particolarmente indicato nel caso di documenti antichi e difficilmente avvicinabili, consente inoltre interessanti ingrandimenti su ognuno dei 188 fogli del codice e sulle splendide tavole miniate che ornano tutta la prima sezione.