Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Mosè Bianchi, I fratelli sono al campo (1869)

Pinacoteca di Brera, Milano

“Immagine in altissima definizione attualmente non disponibile per la visione. Per informazioni scrivi a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Opera

Autore: Mosè Bianchi
Soggetto: I fratelli sono al campo! Ricordo di Venezia
Datazione: 1869
Tecnica: olio su tela
Misure: 149 x 104 cm, firmato in basso a sinistra "Mosè Bianchi"
Collocazione: Pinacoteca di Brera, Milano

La tela fu presentata nel 1869 all’Esposizione annuale di Brera e fu subito acquistata dal Regio Ministero dell’Istruzione pubblica per l’Accademia. Il suo successo fu immediato, complice anche l’attualità del tema.
La scena infatti, con tre giovani donne di diverso ceto sociale vestite di bianco di rosso e di verde immerse in preghiera all’interno di una chiesa di recente identificata in San a Verona è ispirata alla terza guerra di indipendenza combattuta solo tre anni prima per la liberazione di Venezia e del Triveneto.
I sottintesi patriottici sono espressi con grande forza. Le tre donne vicine all’altare, due prostrate e piangenti, la terza compostamente ritta con un libro di preghiere in mano esprimono varie gradazioni di sentimenti, senza però concessioni al patetico.
I colori saturi, frutto di un attento studio dei maestri veneziani del Cinquecento si accendono sotto la lama di luce tranquilla che ci fa intravvedere la chiesa e sono stesi con pennellate vibranti ma franche, capaci di restituirci anche la diversa consistenza delle stoffe, la morbidezza di una mano, la politezza del marmo.

Ripresa fotografica

IMMAGINE
Dimensione: 2.985.750.120 pixel (65.348 x 45.690)
Profondità di colore: 16 bit per canale
Data scatti: 4 aprile 2011
Numero di scatti: 364

ATTREZZATURE
Fotocamera: Nikon D3
Software di Acquisizione: Nikon Camera Control Pro 2
Software di Verifica e Postprocessing: Nikon Capture NX 2

CREDITS
Su concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Soprintendenza BSAE di Milano

Testi della mostra online a cura della Direzione dei Servizi educativi della Soprintendenza BSAE di Milano

Mosè Bianchi (Monza 1840 - Milano 1904)

Si forma presso l'Accademia di Brera a Milano, ma tappe importanti per la sua crescita professionale sono anche i soggiorni a Parigi ed a Venezia. 
Giovanissimo (1859) segue Garibaldi nella prima guerra d'indipendenza e la passione risorgimentale gli suggerisce il tema per numerose scene di genere di tono sentimentale a sfondo patriottico. La sua pittura virtuosistica e sontuosa dal punto di vista coloristico fu però assai apprezzata anche in altri generi che variano dalle scene galanti neo-settecentesche, al paesaggio a bozzetti di vita contadina.