Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.

Leonardo da Vinci. 1452-1519. La grande mostra a Milano per Expo 2015

on .

Quella che si sta svolgendo a Palazzo Reale è sicuramente una delle mostre più importanti e prestigiose degli ultimi anni. Un'occasione imperdibile per ammirare capolavori di Leonardo da Vinci provenienti dalle collezioni di tutta Europa. Tra i prestatori figurano infatti il Louvre, la Royal Collection Trust, il British Museum, il Metropolitan di New York, la National Gallery di Washington, la Pinacoteca Ambrosiana e i Musei Vaticani.
Nel percorso di visita, a fianco ai dipinti del Maestro, sarà esposto anche il Codice Trivulziano reso accessibile a tutti i visitatori grazie alla copia digitale realizzata da Haltadefinizione nell'ambito del progetto di restauro finanziato da Bank of America Merrill Linch. Un monitor touch screen permetterà infatti di esplorare le pagine del Libretto d'appunti e scoprire grazie a molte funzionalità speciali tutti i segreti del manoscritto.

Il Tondo Doni: l’alta definizione svela il capolavoro di Michelangelo

on .

In occasione delle celebrazioni per i 450 anni dalla fondazione della fiorentina Accademia delle Arti del Disegno e dalla morte di Michelangelo Buonarroti (18 febbraio 1564), Haltadefinizione® pubblica in alta definizione la Sacra Famiglia con san Giovannino, opera di eccezionale importanza perché l’unica su tavola ad oggi attribuita con certezza al grande artista. Meglio conosciuta come Tondo Doni, si aggiunge alla galleria di immagini in alta definizione consultabili gratuitamente dagli utenti internet. La pubblicazione è ancora più interessante perché l’immagine presenta l’opera completa della straordinaria cornice originale, probabilmente disegnata dallo stesso Michelangelo in persona. Realizzata forse in occasione del matrimonio tra Agnolo Doni e Maddalena Strozzi, la tavola ha un’importanza fondamentale nella storia dell’arte per l’idea nuovissima di presentare i tre personaggi principali come un gruppo scultoreo. Originale è anche la torsione del busto della Vergine Maria che si volta verso il Bambino con un movimento che getta le basi per la nascita del Manierismo.

Haltadefinizione nella città degli arazzi e dei tessuti: digitalizzato ad Aubusson (Francia) il grande arazzo di Antoine Jorrand

on .

La tessitura degli arazzi ha tra i suoi centri storici di produzione la piccola cittadina di Aubusson, nel cuore della Francia. Quest'arte antica, entrata a far parte del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità dell'UNESCO, è oggi al centro di un progetto ambizioso di riscoperta e valorizzazione che ha visto la collaborazione tra Haltadefinizione e la Cité Internationale de la tapisserie et de l'art tiseé. E' stato infatti digitalizzato in altissima definizione il prezioso arazzo di Antoine Jorrand, "La Fée des bois"(1909, 352x242 cm), conservato nella collezione del museo. Il tessuto è stato ripreso con una risoluzione di oltre 1600 ppi e permetterà agli studiosi del Museo di Aubusson di compiere studi e ricerche, ingrandendo i singoli filamenti e analizzando la tecnica di tessitura dell'opera.

Visita il sito del Museo

L’Adorazione incompiuta: mistero e fascino del genio di Leonardo

on .

 

Con gli auguri di buone Feste Haltadefinizione inaugura quest’anno un’importante tradizione, quella di offrire ai propri estimatori una strenna natalizia “digitale”: è online da oggi l’immagine in alta definizione di uno dei dipinti più misteriosi di Leonardo, l’Adorazione dei Magi. L’opera, digitalizzata con 671 singoli scatti su autorizzazione della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, risulta già di proprietà della famiglia dei Medici nel 1670 ed è conservata presso la Galleria degli Uffizi accanto alla celeberrima Annunciazione e al Battesimo di Cristo dipinto a quattro mani con Andrea del Verrocchio. Il dipinto, rivoluzionario sotto il profilo della struttura compositiva, è incompiuto e presenta nelle diverse zone differenti gradi di rifinitura: rimase infatti allo stato di abbozzo nel 1482 dopo la partenza di Leonardo per Milano. Anche per questo motivo appare straordinaria la possibilità di poter osservare, attraverso l’alta definizione, il procedimento creativo utilizzato dall’artista a partire dalla prima stesura esecutiva effettuata attraverso il disegno.
Buona visione e buone feste a tutti.

Un touchscreen per sfogliare il Codice Trivulziano di Leonardo da Vinci. Ora è possibile al Castello Sforzesco

on .

Creare una copia virtuale del preziosissimo Codice Trivulziano accessibile a tutti: questo l'obiettivo del prestigioso progetto finanziato da Bank of America Merrill Linch nell'ambito degli interventi di Art Conservation Project.
Haltadefinizione ha digitalizzato presso la Biblioteca Trivulziana il Libretto di appunti di Leonardo da Vinci, un manoscritto con importanti studi di architettura, meccanica e ottica conservato al Castello Sforzesco di Milano. Un'opera molto delicata che grazie ad un'applicazione per touch screen diventa oggi sfogliabile virtualmente. Diverse le funzionalità disponibili: zoom delle pagine, possibilità di osservare i fogli con luce radente, misurazione dei dettagli, trascrizioni dei testi, rotazione e flip delle pagine per leggere la scrittura di Leonardo, note e percorsi di approfondimento. Le postazioni touchscreen sono state installate nelle sale del Castello Sforzesco e sono a disposizione dei visitatori.

Sindone 2.0 festeggia gli 80.000 download con la versione in tedesco

on .

E’ da oggi disponibile su App Store il nuovo aggiornamento dell’applicazione dedicata alla Sacra Sindone che permette di leggere tutti i contenuti anche in lingua tedesca. A poche settimane dall’ultimo aggiornamento che introduceva alcune importanti features come la possibilità di esplorare l’immagine in full screen o il navigatore interattivo, Haltadefinizione rilascia oggi un nuovo update che contiene oltre alla lingua tedesca, una speciale revisione dei testi in spagnolo con l’aggiunta dei commenti ai testi biblici.

Nei prossimi mesi “Sindone 2.0”, scaricata oggi da oltre 80.000 utenti in 156 Paesi del mondo, sarà disponibile anche in altre nuove lingue che andranno ad aggiungersi alle 5 già disponibili (italiano, inglese, spagnolo, portoghese, tedesco).

75.000 download per la App dedicata alla Sindone

on .

Nella prima settimana utenti da 50 paesi hanno scaricato la versione free dell'applicazione Sindone 2.0

Sono stati ben 75 mila gli utenti che nella prima settimana dal lancio hanno installato sui propri dispositivi iPad e i Phone l'App. Sindone 2.0, la prima applicazione ufficiale dedicata al Sacro Lino. I download sono stati effettuati da 50 paesi nel mondo, fra cui spiccano gli Stati Uniti con oltre 30 mila richieste, seguiti dall'Italia con 20 mila, ma significativi anche i numeri registrati nelle nazioni a lingua spagnola, nel Regno Unito e addirittura in un paese di cultura non cristiana come il Giappone. Per alcuni giorni  l'applicazione è stata in vetta alle classifiche mondiali nella categoria Education per numero di download.